venerdì 27 febbraio 2009

Ufg Banca. Come cambia una banca sul web

La Unipol Banca nel passato è stata un po' zoppicante sul fronte Internet: ha scontato numerosi problemi tecnici, malfunzionamenti, trascuratezza. Per poi buttarsi negli ultimi due anni a capofitto nel web con prodotti dai nomi "community oriented" tipo: Conto C6? (con tanto di punto di domanda!), Evvai, 2diCuore e roba simile. Entusiamo da neofiti, oserei dire. Ma ben venga ugualmente. Segno che il web piace anche a chi non ci aveva mai creduto.

Ufg Banca, nuovo nome della banca che fa capo al Gruppo di Bologna, fa un passo avanti: è un sito più curato, più pensato, non usa più i fastidiosi e pericolosi frame del precedente e anche l'home banking è immediatamente percepibile come un servizio importante con accesso dalla home page e con un bottone ben visibile sul menu principale in alto a destra. Non importa se poi si cambia casacca e l'home banking si chiama in un altro modo ovvero https://www.csebanking.it. Il cliente non se ne accorge a meno che non sbagli percorso. La sicurezza è migliorata, anche se non al top (ad esempio non si scollega dopo 3 o 5 inserimenti errati della password, manca il controllo). Il servizio è in fase di analisi approfondita.

Al di là dei nomi e della grafica, com'è cambiata la banca del gruppo di Bologna che oggi ha cambiato nome in Unipol Gruppo Finanziario "per ampliare e meglio qualificare l'offerta di servizi e consulenza proposta ai nostri clienti dalle reti distributive di Aurora e Unipol" Come ha commentato Carlo Salvatori, amministratore delegato di Ugf? Molto poco: al posto di fogli informativi per la trasparenza mette i PDF di depliant e brochurette promozionali esattamente le stesse che si trovano in filiale e alla filiale è indispensabile andare per sapere qualsiasi cosa. I fogli informativi in effetti ci sono, ma per trovarli si fa una grande fatica: si clicca sulla parola "trasparenza" in corpo 8 in basso sulla pagina e si entra in un motore di ricerca molto scarno, che rimanda a documenti in PDF anche qui in corpo piccolissimo (ridotti al 33%). Per fortuna, come sempre, il call center è gentile ed efficiente, anche se l'operatrice ripete almeno 4 volte in pochi minuti: per favore, vada in filiale.


(www.ugfbanca.it) è in fase di analisi da parte del team di Of.

1 commento:

Parcobuoi ha detto...

Le migliori banche online sono Fineco e Iwbank